venerdì 5 ottobre 2007
CI RISIAMO...

LA FINANZIARIA PER I "BAMBOCCIONI",...E LA SOCIETA' DEI MAGNACCIONI!!!!


Adesso mi vogliono pure buttare fuori da casa,...no,...non mia madre,...ma Padoa Schioppa! Che noia gli daro' io a quella grandissima testa d'asino!!!

Ha chiamato "bamboccioni"i giovani che vivono con i genitori ben oltre la maggiore eta',magari qualcuno si potrebbe anche offendere! Nella sua finanziaria,dice,che ha pensato molto ai giovani,...certo, tutti i politici ci pensano,...ma a quelli delle proprie famiglie e a quelli delle famiglie bene!

Peccato lui non sappia che mia madre se non avesse noi figli in casa, morirebbe di fame, visto che prende 503 euro di pensione!Si vergogni lui di esistere!

Ha dato disposizioni per gli under 30, la piu' innovativa e' sicuramente quella che mira a rendere pu' facile l'uscita di casa!

Pure lo sconto fiscale sull'affitto, lo scopo sembra quello di facilitare l'affitto di un appartamento per i giovani, sia single che coppie, per questa e' prevista la possibilita' di detrarre dalle tasse una parte del canone, a seconda del reddito,....ma,...ma, solo per i primi tre anni, serve da spinta,...poi t'attacchi al cazzo!!!

Secondo il nostro adorato presidente del consiglio Romano Prodi, andiamo in Europa a testa alta, soddisfatto del gioco di squadra, scannandosi in tv,e redistribuendo le risorse,...tra di loro!!

Fanno pena, sara' la solita presa per il culo per avere voti!!

Sono fiera di essere una bambocciona, mi sveglio alle sei del mattino, lavoro come un ciuco tutto il giorno, facendo lavori da uomo e al freddo, non arrivo a 1000 euro al mese, aiuto a mandare avanti la baracca e a non far mancare niente a mia madre!!

I politici, di destra, di sinistra e centro, si devono vergognare di portare allo sfascio l'Italia e le famiglie italiane. Non hanno alcuna coscienza, perche' non si chiedono il motivo per cui cosi' tanti giovani trentenni non si sistemano!!


MA CHE SCHIATTINO TUTTI QUANTI,...MEGLIO BAMBOCCIONI CHE PUTTANIERI LADRI!!
 
posted by piccolè at 10:58 | Permalink |


64 Comments:


At 5 ottobre 2007 11:40, Blogger robie06

effettivamente padoa schioppa ha dato dimostrazione di quanto sia poco vicino alla realtà.

 

At 5 ottobre 2007 11:50, Blogger piccolè

xrobie06:avrebbe bisogno di un alezione d'umanita',ma non credo capirebbe con le buone!! Grazie per la visita.

 

At 5 ottobre 2007 12:16, Blogger Miss Dickinson

Ho seguito il tuo consiglio e sono venuta a leggere immediatamente il tuo post!
Hai perfettamente ragione, Padoa Schioppa ha detto un'emerita stronzata, mancando completamente di rispetto a tutti coloro i quali non hanno scelta.
La realtà sua, come quella di tutti i politici in generale, è un po' come quella dei ragazzi di Beverly Hills 90210, e ti ho detto tutto.
Hai scritto un post sincero e pieno di verità. Brava!

 

At 5 ottobre 2007 13:36, Blogger kabalino

La presunzione della politica é ormai a livelli vergognosi...
non riescono nemmeno ad annusare l'insicurezza, la precarietà, il desagio che si respira in giro...

 

At 5 ottobre 2007 16:18, Blogger Il Mari

Caspita!!! Ci vai dentro dura.
Brava, hai l'approvazione di tutti i "bamboccioni", della mia e credo quella di molti genitori.
Buon weekend.

P.S. Se ti danno della cattiva si sbagliano, direi che non sei assolutamente ipocrita.

 

At 6 ottobre 2007 01:28, Blogger Mimmo

capisco il tuo fervore....
ma cosa vuoi che ne sappia un vecchio bacucco che ha vissuto una vita DIVERSA da quella di oggi?
che ne sà delle problematiche LUI?

....a casa sti rimbambiti rimasti indietro nel tempo.
Vogliamo aria fresca!!!!!

 

At 6 ottobre 2007 02:12, Anonymous La Joe

...sì i politici pensano tanto ai giorvani e a tutto il resto....dovrebbero smetterla di fermarsi al pensare e basta e fare qualcosa di pratico!
che mi frega se pensate a me! agite veci bàuchi!

povero mondo

 

At 6 ottobre 2007 03:47, Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta

Brava. Un post inc...to ma sacrosanto!

 

At 6 ottobre 2007 03:50, Anonymous francy

Tanto di cappello Piccolè!

 

At 6 ottobre 2007 05:24, Blogger AlbicoccoalCuraro

:*
io son come te Piccolè!
secondo me i parlamentari con 1000 euro non ci pagherebbero nemmeno l'algasiv per la dentiera

 

At 6 ottobre 2007 05:27, Anonymous perlinavichinga

effettivamente a me pare il festival dell'ipocrisia...
un bacione

 

At 6 ottobre 2007 05:39, Blogger piccolè

Grazie a tutti per i commenti,questo e' un argomento che ci unisce tutti,un problema comune, visto che siamo"tutelati" dagli stessi vecchi bacucchi!

 

At 6 ottobre 2007 06:38, Anonymous alicesu

Hanno pensato ai giovani? Ah si??? E, di sorta, quando? Cristo santo, cerchi lavoro e ti propongo dei contratti da fame lavorando quasi 50 ore settimanali. Prendendo 800 euro (quando va bene) l'unica soluzione è vivere in stanze da due persone in case dove ci sono dieci persone, come gli studenti. A 18 anni va benissimo (io l'ho fatto per un sacco di tempo) ma dopo? Non c'è uun lavoro fisso, quando c'è è da fame, spesso ti dicono "Guarda, ti posso offrire un contratto da 18 ore però ti faremo fare un sacco di straordinari". Con gli straordinari non prendono personale nuovo, gli straordinari nella nuova finanziaria viene DEPREZZATA...
e avrebbe pensato ai giovani? Ma vada a cagare.

 

At 6 ottobre 2007 07:38, Anonymous Passante

Senza offesa, ma questo blog non mi piace proprio.
Son qui da mezz'ora e già ho scovato non so quanti errori grammaticali e di sintassi, opinioni scontate e qualunquiste, oltre che difficlmente condividibili in OGNI SINGOLO POST.

Anche in quest'ultimo, che sto commentando. Dove tiri fuori una serie di inutili considerazioni sullo sfascio della politica italiana, che gran fantasia, eh!

E giusto per non andare troppo OT, ti dirò anche che ciò che ha detto Padoa Schioppa è perfettamente sensato e giusto, perchè non è nè bello nè giusto che i trentenni italiani vivano ancora con mammà. E non c'entra niente con le situazioni di precariato e di disagio in cui (a quanto ho capito) vivi tu, ma è riferito genericamente al problema, diffuso e concreto, di giovani mammoni che si fanno preparare la colazione dai genitori a trentacinque anni.

Questo blog, mi ha fatto seriamente riflettere sulla condizione del web 2.0, dove tutti possono dire qualcosa, ma non sempre hanno qualcosa da dire. Come te.

Ciao (e cerca di non arrabbiarti troppo se qualcuno per una volta fa una critica, eh).

 

At 6 ottobre 2007 09:25, Blogger Davide

Dire che la penso come te, è dire poco.
Caro Schioppa...forse ha sparato quella str...... xchè ha dimenticato di prendere qualche pillola...magari quella blu!!!
Ascolti me caro ministro,
vada in pensione, si tolga dalle scatole...magari si porti con se tutto il Senato e gran parte della Camera, che sono tutti suoi coetanei...
Spazio ai giovani...vuoi guidate un'Italia che non conosciete più.
Lei ha magari un glorioso passato, ma appunto, è passato...
Il futuro, se permette, è nostro.

 

At 6 ottobre 2007 09:26, Blogger Miss Dickinson

Fermo restando che Piccolè risponderà a Passante come meglio crede,mi è venuto spontaneo muovere un appunto a questo "maestrino dalla penna rossa":
caro Passante, non discuto le tue opinioni differenti da quelle della titolare, anche perchè, vivaddio, esiste la libertà di parola e tu sei padronissimo di dissentire da qualsiasi post lei possa aver scritto.
Mi fa specie però che tu venga su questo blog a sottolineare eventuali errori grammaticali e di sintassi. Ecco, siccome qui non siamo a scuola, credo che evidenziare certe cose sia sintomo di spocchia e esiderio di ferire una persona in modo palesemente gratuito. (anche se sono convinta che Piccolè sia di tutt'altro temperamento)
Dal mio punto di vista, è stata un'osservazione decisamente di cattivo gusto e oltretutto inutile.
Capisco la critica, anche se non condivido la tua esposizione così saputella, passami il termine. Inoltre, sono dell'idea che quando si entra in casa d'altri (perchè il blog in pratica è la casa sul web di Piccolè), sarebbe buona creanza non non fare il professorino a tutti i costi, ma guardare leggermente più in là. Non ci vuole molto, secondo me.
Un saluto.

 

At 6 ottobre 2007 09:46, Anonymous francy

Egregio sig.r Passante,
Le sarei immensamente grata, se gentilment mi potesse prestare qualche migliaio di euro per levarmi dal mezzo delle palle di mamma e papà.
Anticipatamente ringrazio.

Ps: va bene così o devo ripetere l' anno?

 

At 6 ottobre 2007 12:12, Anonymous washo18

padoaschippa è l'esempio più lampante di come il mondo sia governato dai banchieri...
ministro dell'economia un ex dirigente della BCE...
è come mettere a capo del telefono azzurro un pedofilo.

 

At 6 ottobre 2007 12:13, Anonymous washo18

padoaschippa è l'esempio più lampante di come il mondo sia governato dai banchieri...
ministro dell'economia un ex dirigente della BCE...
è come mettere a capo del telefono azzurro un pedofilo.

 

At 6 ottobre 2007 14:07, Blogger piccolè

xPASSANTENON MI ARRABBIO, ANZI "ADIRO" IN ITALIANO, PER LE CRITICHE, ANZI!MA CHE TU DIA RAGIONE A TALI TESTE, MI FA PENSARE CHE PURE LA TUA NON FUNZIONI MOLTO BENE!PURE IO FACCIO IL CAFFE'AI MIEI FRATELLI,C'E' FORSE QUALCHE PROBLEMA? MAGARI A TE LO FA LA KOLF!!GRAZIE E PASSA AVANTI!!

 

At 6 ottobre 2007 14:20, Blogger piccolè

xpassante: se avessi i soldi per pagarti mi farei dare ripetizioni di grammatica da te,...ma sai sono fiera della mia ignoranza,che vedi solo te,e ancora di piu' lo sono della mia umilta'e semplicita'!!!
xmiss dicki:grazie per la replica a cosi' tanta saggezza!
xfrancy:mi sa' che siamo state bocciate,mannaggia!!
xalice: aspetto che tu sbrani queso genio!!!
xdavide:ma se i prossimi ministri fossero raccomandati da questi vecchietti?
xwasho:tutto gira intorno ai soldi e a chi ne ha da buttare!!

 

At 7 ottobre 2007 02:20, Anonymous Passante

Piccolè, non ti arrabbiavi, vè?

E scusate, scusate tutti quanti se al mondo esistono persone con un opinione diversa dalla vostra. Il web 2.0, ammesso che sappiate cosa sia, è anche discussione, opinioni contrastanti.

Miss Dickinson, a te fa specie che io abbia fatto notare gli errori grammaticali. A me fa specie che esistano blog simili a questo, dove sono TUTTI d'accordo con chi scrive e neanche uno la pensi in modo diverso, elemento fondamentale in tutte le cose, e non solo nei blog. Su questo mi darai ragione spero.

Inoltre, forse dovreste tutti dare un'occhiatina al mio commento precedente, perchè mi sembra che non siate andati oltre le prime 2 righe, le UNICHE dove parlavo di errori grammaticali.
Nelle righe successive parlavo di ben altre cose, riguardanti i contenuti e non la forma in cui erano scritte.

Fate presto a chiamarmi saputello, saprebbe farlo un qualsiasi bambino che riesca a scrivere e leggere. Una persona adulta mi avrebbe risposto con argomenti intelligenti che mi avessero fatto riflettere, ovvero altre opinioni. Cose che, come già detto, scarseggiano in questi commenti e nei post di piccolè.

Io l'ho detto e lo ripeto: chi non ha opinioni interessanti non dovrebbe scrivere. E voi non ne avete.

 

At 7 ottobre 2007 02:25, Blogger piccolè

xpassante: guarda che non mi sono incavolata per il commento, ci mancherebbe!E'la tua presunzione che mi infastidisce,anche se hai padronanza della lingua italiana, non vuol dire che gli altri siano ignoranti!Non hai idea di quanti"scrittori" abitino nei blog! a presto.

 

At 7 ottobre 2007 02:48, Blogger Sara Sidle

Riguardo Padoa Schioppa, sia quale sia il significato delle sue parole, credo che ognuno debba essere libero di pensarla come vuole. Se una persona a 35/40 anni sta bene in casa, alla famiglia non dispiace, c'è armonia e le cose vanno bene. Qual'è il grave problema? Vogliamo definirli bambacioni? Ok, ma saranno fatti loro o no?
Riguardo Passante, hai detto le tue verità assolute, hai voluto far rimarcare la tue eccelsa intelligenza (?), sei l'unico che ha delle cose da dire. Bravo, ora lo show l'hai fatto, nessuno ti ha offeso come invece speravi, ha discusso, come ti aspettavi, ma ti hanno tutti risposto con educazione e buon senso.
"Io l'ho detto e lo ripeto: chi non ha opinioni interessanti non dovrebbe scrivere. E voi non ne avete."
Ecco, visto che l'hai già detto più volte, l'hai rimarcato e hai detto la tua in un blog che ti fa schifo, caro Passante, vai oltre.Non sprecare il tuo prezioso tempo con noi poveri ignorantoni Vola più alto. Mi sembra che lo spazio per esprimere i tuoi giudizi l'hai avuto nella massima serenità, hai disquisito con tanti blogger, anche se alla fine dici sempre le stesse cose.Ecco, caro dotto, salutaci e magari al prossimo commento.

 

At 7 ottobre 2007 02:55, Anonymous Miss Dickinson

Caro Passante, ho l'impressione che sia stato tu a NON andare oltre le prime righe del mio commento.
Io non ho contestato la tua opinione, anzi, ho specificato che, per me, la questione era decisamente un'altra.
Tu la pensi diversamente da me, da Piccolè e da molte persone che hanno commentato questo post, ed è sacrosanto, sarebbe stato preoccupante il contrario. Io mi sono limitata a contestare la tua sottolineatura degli errori grammaticale e di sintassi, commessi dalla titolare. Tutto qui.
Io sono una persona adulta che rispetta le posizioni altrui e non si sognerebbe mai di criticare, come invece hai fatto tu, chiunque la pensi in modo diverso da me.
Rispetto le tue idee ma non mi è piaciuto il tono che hai usato per esprimerle e noto con dispiacere che stai continuando a farlo.
Forse, e dico, FORSE, noi non abbiamo niente da dire, secondo il tuo insindacabile giudizio, però ormai lo hai ripetuto per ben due volte e lo abbiamo capito.
Credo che potresti anche finirla qui.

 

At 7 ottobre 2007 03:03, Blogger piccolè

xpassante: non avremo niente da scrivere,...ma hai visto che palle abbiamo?!!Apri un blog pure tu, se gia' non l'hai, e dai a noi la possibilita' di accertarci della tua arte!!

 

At 7 ottobre 2007 04:10, Anonymous Passante

Vedete? Voi non centrate il punto. Cosa devo farvi, un riassuntino alla fine dei commenti per farvi capire? Okay, vediamo i punti fondamentali. Magari adesso capite.

1) Ho parlato di errori grammaticali, di sintassi, virgole messe decisamente a cazzo (sì, anche questo è italiano) e se permettete, a me dà un fastidio terribile che persone adulte scrivano come in blog di 14enni infarciti di K e punti esclamativi (non, qui non ci sono kappa, ma altre cose forse peggiori). Questo non è un punto importante, è solo una critica costruttiva, forse più di tutte le altre. Perchè a nessuno, e dico nessuno, piace leggere roba così. Non vuoi ascoltare questo consiglio? Non farlo. Basta.

2) Non hai opinioni interessanti. Questo l'ho detto e ripetuto, voi non siete della stessa idea e amen. Ma questo mi porta al punto 3.

3) I blog (cosa che conosco molto bene e forse meglio di te, piccolè, non venirmi a impartire lezioni del tipo "nei blog ci sono tanti scrittori" che lo so bene, lo so) sono un potente strumento di diffusione di opnioni in completa libertà, ed è questo che li rende migliori dei media tradizionali. Ma voi uccidete la discussione rimanendo d'accordo su tutto, anche se magari non lo siete. Ecco, forse concordate veramente su tutto, e quindi io ho detto la mia, sull'argomento padoa schioppa (che voi avete perso di vista). E nessuno mi ha risposto riguardo a quello, forse perchè troppo occupati a cercare un modo di insultarmi.

Nel primo commento ho detto quello che volevo dire, e voi ve ne siete usciti a parlar di grammatica (alquanto incazzati, e diciamolo). Allora l'ho ripetuto, e voi di nuovo non avete capito. E io ve lo ripeto, non siamo qui a parlar di me, ma di padoa schioppa, no? Siete andati fuori tema, voialtri.

 

At 7 ottobre 2007 04:28, Blogger chit

Sono i naturali deliri di un uomo sull'orlo di una crisi di nervi... ;-)

 

At 7 ottobre 2007 04:34, Blogger piccolè

Ripassero' la grammatica senz'altro,mi fara' solo bene!Per quanto riguarda Schioppa resto della mia idea, e se rileggi i miei post, non tutti sono d'accordo con me, vedi per la pena di morte.Sottovaluti l'intelligenza delle persone e questo e' piu' offensivo di mille ingiurie.Spero continuerai a visitare il mio blog, ma giudica me, non chi mi commenta, la padrona di casa qua sono io.Se ti va bene e' cosi', altrimenti cambia aria se qua non trovi idee intellettuali come le tue.Siamo tutti sulla stessa barca, forse e' per questo che siamo d'accordo, non giudicare se non sai,spero tu sia piu' fortunato di molti tuoi coetanei.

 

At 7 ottobre 2007 04:40, Blogger Miss Dickinson

Passante, io, e parlo di me perchè sono stata quella che ha messo in evidenta le tue correzioni grammaticali e di sintassi, non sono per niente incazzata, anche perchè alla fine c'è ben poco di che incazzarsi.
Il mio punto di vista credo di averlo espresso in maniera abbastanza pacifica, ma per quanto riguarda la tua opinione, niente da dire, io la penso in un altro modo.
E poi, dai Passante, se continui a venire qui a ribadire che siamo tutti (o quasi) dei mezzi analfabeti, un po'mi deludi pure tu.
Non sono alla tua altezza, e lo dico senza nessuna voglia di sfotterti o altro, e questo IO l'ho capito. Quindi, smettila di impartire lezioni non richieste, cerca di andare avanti e magari visitare qualche altro blog più interessante e di un livello letterale maggiormente alla tua portata.
E per concludere, perlomeno da parte mia, non c'è stata nessuna volontà di insultarti, mai, nemmeno per un momento.
Detto questo, ti auguro buona domenica e spero di essere stata abbastanza chiara.

 

At 7 ottobre 2007 04:44, Blogger piccolè

1°ERRORE:Con le virgole te la cavi bene pure te:"(NON,QUI NON CI SONO KAPPA,...)2°ERRORE:"VOIALTRI",sul vocabolario non lo trovo!

 

At 7 ottobre 2007 04:45, Anonymous Sara Sidle

Insultarti?
Passante, fare anche il martire no eh..
Ciao simpaticone!

 

At 7 ottobre 2007 05:40, Anonymous francy

Passante...
Ma a lavorare va invece di rompere le palle!
Ma che ne sai tu di noi, dela nostra vita?
Chi minchia sei tu!
Che ne sai tu?
Tu, mio caro, sei semplicemente uno dei tanti bastian contrari che si riempiono la bocca d' aria per far vedere che loro sono i più intelligenti intelligenti, che sono superiori, loro!
Ma che vuoi? Che ne sai tu di come si sta al mondo, di come si tengono i rapporti umani? che ne sai tu di Piccolè, di me, della Sara, della Miss e di tutti quelli che passano per questo e altri blog?
Ma non hai una moglie, una fidanzata, un ragazzo, qualcuno su cui riversare le tue frustrazioni invece che girar per blog e sputare sentenze?
Voglio proprio vedere se in una discussione faccia a faccia ti gonfieresti ancora il petto oppure, come sono certa, se te la faresti addosso dalla paura!

 

At 7 ottobre 2007 07:16, Anonymous Passante

Ma voi non capite un cazzo. O forse non volete.

Ok, giro di risposte e poi chiudiamo, che la cosa sta diventando ridicola.

Miss Dickinson: Probabilmente sei l'unica persona che abbia saputo rispondere con un pò di decenza, ma neanche tu hai capito bene la cosa. Piuttosto che spiegarlo un'altra volta, ti consiglio (a te, ma anche agli altri) di rileggere i miei commenti. Perchè voi NON LI AVETE LETTI.
E non mi mettere in bocca parole che non ho detto, gli analfabeti non so dove li hai pescati. Credo di non aver criticato nessuno a parte piccolè (che merita).

Piccolè, ogni tuo commento conferma ciò che ho detto su ciò che scrivi e come scrivi. Giusto per non darti la soddisfazione: 1, il "non, qui non ci sono kappa" è un errore di battitura in cui ho aggiunto una N, e l'uso della virgola c'entra poco. 2, Voialtri esiste eccome. Prova a consultare un vocabolario serio, e non "il mio primo dizionario" della Chicco.

Francy, il tuo è un commento decisamente insulso e inutilmente offensivo, neanche tu hai letto i miei commenti, ma sei venuto/a qui giusto per litigare. Per piacere.

 

At 7 ottobre 2007 07:25, Blogger piccolè

xPASSANTE: non siamo d'accordo sulle parole di Schioppa, punto.
Hai messo in discussione ,oltre a me,l'intelligenza di chi mi commenta, liberissimi di dissentire da me.
Non ti ho offeso in alcun modo, bastava dare la tua opinione sull'argomento, senza precisare lo squallore dei miei post, punto.
Non vai oltre la tua idea, ti rispetto, ma il professore vai a farlo da un'altra parte, a me il blog serve da sfogo, non certo per mettere in mostra le mie doti studentesche, che ti assicuro sono buone! Ciao e grazie.

 

At 7 ottobre 2007 12:59, Blogger Kassie

Se dici che non ci sono persone intelligenti su questo blog, perche' non rispondi solamente a chi lo e'? Difendi i politici e la politica, ma non si sembra che si navighi in buone acque, questo e' il mio punto di vista. Forse te sei il classico riccone e non hai nessun tipo di problemi economici, forse sei anche di sinistra,per questo ti sei risentito. Io sono dell'idea che i volti dei politici vanno usati per fare i carri di carnevale, almeno si ride un po'.

 

At 7 ottobre 2007 13:55, Blogger Miss Dickinson

Kassie, ehm, anch'io sono di sinistra..

 

At 7 ottobre 2007 14:03, Blogger piccolè

Che differenza fa: destra o sinistra,...sempre di ladro si tratta!!!

 

At 7 ottobre 2007 14:56, Anonymous simbax

francamente queste cose dette da uno con una faccia di culo,in tutti i sensi, come padoa schioppa mi fa solo ridere.

ricordiamoci che questa è gente ricca che a 20 era in america a fare l'università con i grandi soldoni di famiglia e subito dopo hanno avuto il lavorone privilegiato assicurato, ma che vadano a cagare questi politici che pensano di dover risolvere i problemi dello stato mettendo tasse e facendo la morale spicciola agli altri. per carità!

 

At 7 ottobre 2007 15:44, Blogger Alby

di stronzate in Italia se ne dicono tante per i politici è come dire messa, la sinistra è sempre stata brava a raccontare a noi italiani balle facendoci credere che diffendono noi operai e miseri finanziatori del governo e specie dei loro bei grassi stipendi, io sono ormai che nn riconosco pi la sinistra che dice di stare con noi, nn è che la destra sia meglio, ogni governo decide la nostra sorte e la vita che dobbiamo fare, ogni politico dice che lo stipendio nn lo vuole cosi alto ma alla fine che fanno intascano e vanno avanti, padoa a scoppia è la prova che chi siede lì è un bugiardo, al giorno d'oggi un solo stipendio nn basta e a volte anche due se hai figli, certo si parla di stipendi di operai e nn di chi fa il dirigente o altro. I giovani hanno poco da sperare di mettere su casa con lo stipendio tipo il tuo, io nella vita ho fatto tanti sacrifici per me e per la famiglia, e ancora ne faccio la cosa che mi preoccupa è che il figlio che cresce sarà fortunato nel trovare lavoro e riuscire a vivere con dignita. ciao

 

At 7 ottobre 2007 16:04, Blogger Alby

vorrei rispondere a passante, forse in quello che dici c'è molta verita anzi direi che ce ne sta tanta, ma chiaramente il tuo dire nn si riferisce alla massa completa ma a una parte di quei giovani che vivono insieme a genitori solo per comodita e nn per questioni finanziarie, ne conosco tanti che vivono con i propri genitori solo per il fatto che giustamente come dici tu le serve una schiava o una governante o un fattorino o in altri modi che si puo chiamare, purtroppo scusami ma la colpa è solamente di quei genitori che si siedono e danno al proprio figlio tutto e la loro crescità è avenuta nel modo sbagliato, cioè quei genitori nn hanno mai insegnato a quei figli che nella vita ci si deve anche arranggiare e nn appoggiarsi a loro, la verità è che molti genitori danno ai propri figli tutto e nn lì fanno vivere con la realta che esiste e le amarezze che ci sono, io sono uno di quei padri che al proprio figlio le insegna che fuori dalle mura di casa esiste la vita e che lui deve imparare a viverla senza di noi io oggi ci sono ma domani no, la sua vita deve essere nel modo piu assoluto libera di viverla ma nn sempre con l'aiuto di chi è cresciuto da solo con l'esperienze che fuori trovi, lui deve cercare di fare meglio di chi l'ha messo al mondo e cercare di avere sempre di piu ma con solo le forze sue e nn con l'aiuto dei suoi genitori, noi siamo vicini a lui per dare forza e consigliare e ceracre di aiutarlo ma nn ostacolare, l'aiuto si da ma sempre facendo capire che il sacrificio nostro deve servire a far di lui un UOMO. ciao

 

At 7 ottobre 2007 16:13, Anonymous Roberta

Ciao, come promesso sono passata a salutarti...
ho letto questo tuo post e i relativi commenti (e no, non mi interessa commentare cio' che ha scritto passante).
l'argomento 30enni che vivono ancora con i genitori e' complicato. qui in america, gli italiani sono considerati "mammoni", e i genitori sono visti come queste persone crudeli che non vogliono lasciare andare i propri figli. e io rispondo: se ci fossero piu' opportunita' per i 30enni, se ne andrebbero molto volentieri. Si resta per diversi motivi, e nessun motivo dovrebbe essere criticato(se poi volete chiamarmi qualunquista-ma che significa veramente?- fate pure). Io sono andata via a quasi 26 anni, dopo la laurea, perche' ho sposato un americano e mi sono trasferita negli USA.
Al contrario qui negli USA, non appena compi 18 anni i genitori stessi non vedono l'ora che i figli se ne vadano...e questo mi rende un po' triste.
Ciao, tornero' a visitarti.

 

At 7 ottobre 2007 16:15, Anonymous Roberta

PS=ok, messaggino per passante: se vedi che ho messo esclusivamente solo apostrofi e' perche' uso una tastiera americana (non ci sono gli accenti), e sono troppo pigra per imparare le varie combinazioni per creare gli accenti...hey, non si sa mai!

 

At 8 ottobre 2007 03:13, Blogger piccolè

Grazie ai nuovi arrivati!! Ma lo sapete che..."LE TASSE SONO UNA COSA BELLISSIMA!!!!"!!

 

At 8 ottobre 2007 03:18, Anonymous Monicanta

Beh.. facile parlare per uno che porta a casa uno stipendio che ha sicuramente qualche zero più del nostro... io ad un demente del genere gli leverei la casa , gli darei 1000 euro al mese di stipendio e gli chiederei di farmi vedere come riesce a campare... visto che lui sicuramente non è un bamboccione no? Il comportamento di un pirla del genere è riassumibile solo con una frase: Son tutti ricchioni col culo degli altri....

 

At 8 ottobre 2007 04:28, Blogger Richie

Io ho già scatenato la polemica qualche post fa quindi mi tengo neutrale in questa contesa passante VS piccolè.

Però trovo evidente che i bamboccioni non sono quelli che come piccolè lavorano... ma sono i mantenuti e quelli che fanno la vita del michelazzo, mangia, beve e non fa un cazzo! Poi che 1000 euro di sgravi (83 euro al mese) possano veramente invertire la tendenza, questo è tutto un altro paio di maniche.

 

At 8 ottobre 2007 05:31, Blogger enzorasi

Sinceramente avrei desiderato un po' più di tempo per una cura disintossicante per i guasti provocati dalla società in cui vivo. La lettura dei quotidiani degli ultimi giorni e, buon ultimo, questo post mi hanno invece smosso dall'esilio un po' snob in cui mi crogiolavo.Il post di piccolè è chiarissimo! lo sono anche devo dire, pur in una varietà notevole di lingua e sintassi, anche i commenti che sono stati lasciati. Passante ha un'opinione diversa dalla stragrande maggioranza di TUTTI gli altri e la espone ponendo in evidenza una serie di obiezioni e appunti riguardanti la grammatica e la sintassi italiana. Nei suoi commenti non sono riuscito a leggere un solo dato a favore delle sue tesi, nei nostri (permettetemi un posto) c'è invece LA NOSTRA VITA, NON LA NOSTRA IDEOLOGIA; C'E' L'IMPOSSIBILITA'D'ARRIVARE A FINE MESE, LA NEGAZIONE DI QUALSIASI VITA AUTONOMA PER MANCANZA DI LAVORO E SALARIO ADEGUATO!
Passante s'esprime in modo sintatticamente corretto e ha un bon ton talmente irritante da apparire innaturale...come il ministro cui fa riferimento. Spero che vadano a cagare tutti e due!!!!

 

At 8 ottobre 2007 06:37, Blogger relear

Premesso che,una volta sbolliti, la rabbia e il vaffanculismo restano fini a se stessi,io non vedo quali siano le ragioni concrete che Passante porta a sostegno della sua tesi. Usciamo pur con una certa difficoltà dal furor popolaresco e cerchiamo di capirci. La frase di Padoa Schioppa mostra una corretezza grammaticale direi approssimativa nei termini scelti ed una scorrettezza assoluta in prospettiva sociale e umana. E quest'ultima cosa è inamissibile per un ministro della Repubblica!
In ultimo sarei grato a Passante se, come già richiesto da altri, mettesse tutti noi di verificare lo stile e la dignità letteraria di altri suoi scritti, magari su altri argomenti. Grazie


8 ottobre 2007 6.33

 

At 8 ottobre 2007 07:03, Anonymous alicesu

Passante: Guarda, il mondo dei blog è vario e vasto. Questo non è un invito a girare per altri lidi, piuttosto è un invito a comprendere la natura del blog. Ci sono persone che non sanno scrivere, altre che non rileggono ciò che scrivono e fanno errori madornali di cui magari si vergognerebbero rileggendo dopo qualche settimana, c'è chi mette le sue foto di nudo (dio mio), chi è scrittore, chi èmusicista.Insomma, non ha alcun senso, a parer mio, andare in giro a dire "tu dici banalità, tu fai questo, tu fai quell'altro". Altrimenti allarga la tua critica: i blog forse non hanno alcun senso (e di questo potremmo parlare per ore ed ore).
Ma se te la prendi con questo sito, se vuoi ti passo decine di link dove ti dovrai incazzare sul serio. Persone che scrivono perfettamente in italiano ma che raccontano e disperdono nell'etere idee pericolose e incivili. Quelle sono le vere persone da attaccare, sempre che tu voglia attaccare qualcuno.
Personalmente, visti gli evidenti limiti che ha il mondo dei bloggher, frequento solo i posti che mi stan simpatici e dove mi trovo bene (un po' come non tornerei mai in un ristorante dove mi han servito pasta al sugo e capelli...).
Ti stupirai, spesso non sono nemmeno luoghi intellettuali. Solo posticini dove incontrare persone interessanti, a dispetto del "biglietto da visita".
Ciao ciao..

 

At 8 ottobre 2007 11:12, Blogger AlbicoccoalCuraro

passante sei solo un gran fascistello saccente.
lasciatelo perdere che si leva di mezzo da solo e il blog torna bello come prima.

ciao Piccolè :*

 

At 8 ottobre 2007 11:40, Blogger piccolè

Grazie a tutti, per me questo e' un record!!Vi bacio tutti per l'appoggio, domani venite a battere cassa mi raccomando,...ma senza farlo sapere a passante!UN BACIONE UNICO A TUTTI!

 

At 8 ottobre 2007 12:03, Anonymous perlinavichinga

anche io, come te, sono fin troppo sincera.
peccato che passante non abbia un blog, sarebbe stato divertente andare a visitarlo...

 

At 8 ottobre 2007 12:08, Blogger piccolè

xperlina: a chi lo dici!!Ma con il vocabolario alla mano,...sai,...una ciuca come me!!!

 

At 8 ottobre 2007 12:43, Anonymous ombrellina

eccomi, un'altra bambocciona d'accordissimo con te!

 

At 8 ottobre 2007 12:47, Blogger piccolè

xombrellina: ben arrivata nel mio blog bamboccione!! UN SALUTONE.

 

At 8 ottobre 2007 13:03, Anonymous alicesu

Passante: così per scrupolo ho guardato un po' di commenti. Ti lamenti perchè nessuno parla di Schioppa. Siccome non l'ho fatto nemmeno io, ecco che rimedio (se mai tornerai qui).
Il problema non è parlare di bamboccioni (è una vita che penso che i giovani dovrebbero andare via di casa a 18 anni... proprio come ho fatto io! E non parlo di secoli fa: io ho 25 anni...) il problema piuttosto è che a dare dei bamboccioni sono i politici che, negli ultimi anni, hanno reso impossibile l'indipendenza. Sto cambiando lavoro e sto facendo diversi colloqui. Rispetto a quattro anni fa (anno in cui cercavo di nuovo lavoro) è peggiorato tutto. Ma non tanto per dire. LA media richiede più di 40 ore settimanali per una paga di settecento/ottocento euro. Paga che va bene giusto per quei bamboccioni che non vivono da soli. Visto che un affitto costa minimo (un miraggio oramai) seicento euro. E vivere in una stanza costa in media quattrocento euro (ed anche qui sono i casi più felici).
Insomma, il problema non è il dare del bamboccione alla gente bensì legittimare il bambocciare di codesti soggetti. Per non parlare dell'impossibilità materiale di rendersi indipendenti, capisci?
Io mi ritrovo per fortuna ora in una buona posizion (casa di proprietà), nella mia posizione di otto anni fa (totalmetne spiantata) non credo proprio che avrei potuto andare via di casa, oggi.

Comunque sai perchè diamo tutti ragione a piccolè? Perchè, tendenzialmente, si frequentano i posti dove si hanno delle cose in comune. Ho tentato più volte di partecipare a discussioni con opinioni discordanti ma non è possibile: la maggior parte delle persone non è in grado di disucutere e, soprattutto, manca di argomentazioni. Difettuccio che corregge insultando l'interlocutore e dandogli dell'arrogante, invece di ribattere in modo intelligente e costruttivo alle varie obiezioni.

Ti saluto di nuovo, sempre se passerai di qui ancora.

 

At 8 ottobre 2007 13:20, Blogger piccolè

Ho fiducia nella vostra intelligenza, sono sicura che se siete d'accordo con me e' perche'vivete e capite la situazione in cui ci troviamo, e non cosi' tanto per fare.Sulla pena di morte ho avuto molti pareri discordanti, come e' giusto che sia, ma non ho ricevuto mai nessuna offesa, anzi abbiamo avuto un confronto rispettoso.Di questo vi ringrazio tutti.

 

At 8 ottobre 2007 16:39, Anonymous La JOe

Egregio Signor
Passante,
se la presenza di certi blog quali questo, La sconcerta tanto e La trova così inaccettabile, allora perchè Lei è praticamente l'unico con un nick non linkabile? Non vorrebbe illustrarci un blog intelligente e ben fatto così che magari possiamo apprendere qualcosa?
Se dà tanto contro a certe cose, potrebbe fare qualcosa di produttivo a riguardo...

Se mi permette una umile opinione da non bambocciona, in quanto abito da sola e mi mantengo da 2 anni (ne ho 25) e prima ho abitato 4 anni (da sola) fuori casa come studente, sempre contribuendo alle spese come potevo, e per fare i pignoli mettiamoci pure i vari mesi all'estero, non credo sia comunque giusto che il signor Padoa Schioppa faccia di tutta un' erba un fascio e manchi di rispetto a così tante persone che si danno da fare.
Le sue parole sono state alquanto offensive e non c'è niente da dire.
Non è lo sfascio della politica italiana, è l'annientamento della società civile italiana che ci sta travolgendo. io mi trovo a dover convivere la mia casa con altre 2 persone per poter far fronte alle spese, in quanto un mese di affitto equivale ad un intero mese di un mio stipendio (e non abito certo in una villa, ma in un normale 3stanzette/cucina/bagno e se abitassi in un minuscolo monolocale,l'affitto mi scenderebbe a ben 2terzi di un mio intero stipendio...wow) dovendomi anche pagare gli studi questo mi porta ad arrivare a fine mese a pari preciso. questo per ora non mi lascia nessuna prospettiva di miglioramento o di ambizione nella mia vita, in quanto la proporzione entrate/spese è sempre troppo squilibrata. e questo è un dato di fatto. Se io fossi un po' + mammona o comunque avessi la possibilità di stare a casa con i miei, tutti questi centinaia e migliaia di euri che spendo in affitto, cioè che verso nelle tasche di una persona che già è ricchissima, potrei metterli da parte e avere così una base per comprarmi una casa tutta mia e dare anche una certa sicurezza a dei miei eventuali figli. Inoltre come nel caso di Piccolè (prima di giudicare dovrebbe informarsi)se uno resta a casa per aiutare la famiglia non vedo che male ci sia, anzi piantare in asso i propri cari mi sembra alquanto vergognoso. Lei ha idea di cosa voglia dire aiutare la famiglia? non penso proprio che equivalga ed essere mammoni.
provare per credere...
L'italia ha la media di età + alta per quanto riguarda i giovani che si fanno una vita propria? certo...allora...guardiamo le cose come statto sotto tutti i punti di vista...in praticamente tutto il resto d'europa si finisce il liceo un anno prima rispetto all'italia. Dunque si può iniziare un anno prima a lavorare o un anno prima a studiare all'università(e quindi finirla prima).Inoltre in tutto il resto d'Europa l'aspetto pratico viene curato al pari dell'aspetto teorico, così che finiti degli studi, oltre ad aver imparato un sacco di nozioni si sa anche come impiegarle in modo produttivo. Gli stipendi sono giusto un po' più alti che in Italia, e un affitto o un carrello di spesa costano un bel po' di meno.
Questo è solo un semplice 2+2 che di solito da che mondo è mondo fa 4.
non mi sembrano opinioni banali e scontate, ma puri e semplici dati di fatto.
Inoltre mi pare che siamo in un paese l'ibero ed esista la libertà di opinione/parola espresisone, quindi non vedo perche dovrebbe meravigliarLa l'esistenza di qualunque blog.
forse dovrebbe smetterla di leggere nascondendosi, e darsi un po' alla pratica nella vita vera.
distinti saluti e tante belle cose

 

At 9 ottobre 2007 02:55, Blogger Davide

Ciao,
appena puoi vieni a farmi visita...è importante...vorrei la tua adesione.
Ciao.

 

At 9 ottobre 2007 06:16, Anonymous Robin

Cacchio, non so se commentare il post o fiammare un pochino anche io :°D
Scherzi a parte, sono sostanzialmente d'accordo con alicesue. E' inaccettabile sentire chi ha creato le premesse per rendere impossibile l'indipendenza rigirar la frittata e liquidare il problema dando ai giovani dei bamboccioni.
See ya!


PS: e comunque, Passante, nel commento delle ore 4.10 del 7 ottobre, hai scritto:"sono un potente strumento di diffusione di opnioni". OPNIONI? Marrano furbacchione, per questo errore di sintassi non ti salverai dalle sferzate della ferula!

 

At 9 ottobre 2007 09:07, Blogger Kassie

lo so MISS DICKINSON, ma io mi riferivo a Passante, il quale non ho scritto il nome sul commento di ieri. Poi figurati anche mio padre e' di sinistra,io no e ti puoi immaginare........

 

At 17 ottobre 2007 06:01, Blogger MARGY

ho letto adesso questo tuo post...
..non c'è da aggiungere manco una virgola a tutto ciò che hai scritto: sei grande!..

 

At 18 ottobre 2007 07:22, Blogger piccolè

xmargy: grazie e di nuovo benvenuta! Scrivo quello che vedo e quello che sento!! A presto.

 

At 28 marzo 2008 11:55, Blogger Io

Ciao, ho visto e sfogliato il tuo blog perché mi piace il film "la gatta sul tetto che scotta" con Elizabeth Taylor e Paul Newman (Paul sì che era un bell'uomo, non il tipo che ho visto in un altro tuo post). Mi piace la grafico, non particolarmente i post, però sono perfettamente d'accordo con te su questo di Padoa Schioppa: è lui il bamboccione. Ho all'incirca la tua età e penso che siano ben altri i problemi dell'Italia, lui e il suo compagno Prodi hanno saputo fare solo gli interessi delle banche. Ciao.